Nei cieli è visibile incredibilmente una Nova

PutSolarOn

La nova RS Ophiuchi, situata nella costellazione del Serpentario, ha subito un improvviso aumento di luminosità, diventando visibile ad occhio nudo. Questo evento attira sia astronomi dilettanti che professionisti, l’ultimo fenomeno simile si è verificato 15 anni fa.

Gli astronomi di tutto il mondo hanno trovato un improvviso aumento di luce dalla nova RS Ophiuchi, situata a circa 4.500 anni luce. La stella, con una magnitudine apparente di 12,5, ha registrato un aumento di luminosità dall’8 agosto, diminuendo la sua magnitudine a 4,8 e rendendola così osservabile ad occhio nudo. Questo fenomeno è una rarità per gli osservatori, l’ultima eruzione della nana bianca è avvenuta 15 anni fa, nel 2006.

Nei cieli visibile incredibilmente una Nova
foto@Wikimedia

Anche se questo fenomeno improvviso sembra impressionante, RS Opiuchi non sta per implodere, almeno non nei giorni a venire. La stella è una nana bianca, una stella la cui dimensione ridotta è paragonabile al diametro della Terra ma con una massa che può raggiungere 1,2 masse solari.

RS Ophiuchi ha però una particolarità: è classificata nella categoria delle novae. Generalmente poco luminose, le novae hanno una magnitudine inferiore a 10, sono invisibili ad occhio nudo e difficilmente percepibili con i telescopi amatoriali.

Una nova sperimenta periodicamente forti crescite di luce, come RS Ophiuchi negli ultimi giorni. Questo guadagno di 8 gradi di grandezza deriva da una reazione termonucleare. La nana bianca fa parte di un sistema stellare gemello, in orbita attorno a una gigante rossa. Quest’ultimo, le cui dimensioni possono raggiungere 1.000 volte quelle del Sole, viene svuotato della sua materia dal suo gemello. L’idrogeno e l’elio verranno catturati e accumulati sulla superficie della nana bianca e la sua intensa gravità provocherà una reazione a catena che riscalda gli atomi e provoca un’esplosione termonucleare.

Tuttavia, l’amplificazione di RS Ophiuchi è solo temporanea. Il guadagno di luminosità della stella ha già raggiunto il suo picco di luminosità e diminuirà gradualmente fino a raggiungere nuovamente la sua solita magnitudine di 12,5.

Sfortunatamente per i cacciatori di supernova , RS Ophiuchi non è attualmente nella sua fase finale di vita. Sulla base delle precedenti osservazioni (1898, 1933, 1958, 1967, 1985 e 2006), la prossima eruzione stellare dovrebbe avvenire tra 15-20 anni. Il futuro della nova è incerto, ma alcune nane bianche sperimentano potenti implosioni trasformandole in supernovae. Nel caso di RS Ophiuchi potrebbe accadere quando il suo vicino gigante rosso esaurisce il materiale.

Il declino della luminosità di RS Ophiuchi durerà per un mese, con la stella che perde 0,1 gradi di magnitudine al giorno per 40 giorni. I ricercatori dovrebbero concentrarsi sull’avvistamento della nana bianca, mentre gli astronomi dilettanti di tutto il mondo sono impegnati a puntare i loro obiettivi sulla nova. Fu anche un dilettante irlandese, Keith Geary , il primo a segnalare il fenomeno all’American Association of Variable Star Observers (AAVSO).

fonte@rewmi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Congiunzione massima tra Mercurio e Marte, uno spettacolo

Nella giornata di mercoledì il cielo assisterà al verificarsi della congiunzione più vicina di due pianeti, Mercurio e Marte, nel 2021, saranno separati da meno di 0,1 gradi sull’orizzonte occidentale, in un fenomeno astronomico che si ripeterà ancora 23 agosto 2032. Il presidente della Astronomical Society di Jeddah, ha dichiarato […]
Congiunzione massima tra Mercurio e Marte