In Europa volano le energie rinnovabili
In Europa volano le energie rinnovabili

Per decenni abbiamo usato e abusato delle fonti di energia fossili, gravando enormemente sull’ambiente, che chissà quando riuscirà a riparare anche solo a parte del male che gli abbiamo fatto inquinandolo.

Negli ultimi anni, per fortuna, grazie al progresso della tecnologia e della sensibilità per quanto riguarda le problematiche ambientali, c’è stata una netta accelerazione nell’uso delle energie rinnovabili.

Tantissimi paesi hanno firmato convenzioni ed accordi per impegnarsi formalmente a diminuire il più possibile il ricorso ai combustibili fossili, e finalmente si vedono i primi risultati concreti.

Per la prima volta le fonti rinnovabili hanno infatti contribuito in misura maggiore dei combustibili fossili nel soddisfare la domanda di energia in Europa: è la britannica Ember a confermarlo, individuando nelle misure di lockdown e distanziamento sociale la causa principale di questa situazione. 

Dall’analisi di Ember è emerso che nei primi sei mesi dell’anno il 40% dell’elettricità consumata nei 27 paesi dell’Unione è stata generata da fonti rinnovabili, rispetto al 34% generato da centrali basate su combustibili fossili. Le emissioni di anidride carbonica del settore energetico sono calate del 23% come diretta conseguenza.

Nel complesso la richiesta di energia elettrica è calata del 7% nel primo semestre dell’anno, mentre il contributo da parte delle rinnovabili è cresciuto dell’11%, parallelamente ad un calo del 18% del contributo proveniente dai combustibili fossili.

Il settore eolico e quello solare hanno visto quest’anno quote di mercato senza precedenti, generando il 21% dell’elettricità totale europea e raggiungendo una livelli ancora più elevati in Danimarca (64%), Irlanda (49%) e Germania (42%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

Covid: tedeschi sperimentano vaccino, russi usano sale da cucina

Se una cosa è certa è che non potremo sperare di ritornare…

Vulcani, attenzione alla differenza tra spento e quiescente

L’Italia è senza dubbio terra di Vulcani: celebre in tutto il mondo…

Il lockdown in Italia ha fatto volare la spesa online

Il lockdown prolungato da quasi due mesi ci ha spinto a ripensare…