Audi conferma: auto elettriche con ricarica di 12 minuti

Eleonora Gitto
Lo sviluppo della batteria significa che presto saranno in carica 350kW, riducendo drasticamente i tempi di ricarica dei veicoli elettrici

I modelli Electric Audi saranno in grado di ricaricare rapidamente all’80% in meno di 12 minuti dal 2020, lo ha affermato l’azienda.

Audi ha appena rivelato il suo primo modello esclusivamente elettrico, l’E-tron SUV , che è in grado di ricaricare l’80%  della batteria in 30 minuti utilizzando i caricabatterie veloci da 150 kW attualmente in circolazione in tutta Europa.

Tuttavia, questi caricabatterie da 150 kW, che fanno parte della rete Ionity, di proprietà congiunta di Audi, BMW, Ford, Mercedes e altre case automobilistiche, sono già in grado di caricare 350 kW e sono pronti per essere aggiornati quando la tecnologia della batteria sarà pronta per utilizzarli.

Il terzo modello elettrico di Audi , la E-tron GT , sarà il primo ad avere batterie in grado di caricare a 350 kW e dovrebbero arrivare nel 2020, lo ha confermato Johannes Eckstein, senior marketing manager di E-tron.

Attualmente, la tecnologia della batteria non è sufficientemente avanzata per contenere la portata di elettricità di 350 kW, ma le batterie di prossima generazione come quella prevista per la E-tron GT lo consentiranno.

L’intervallo della ricarica è un ostacolo importante per la diffusione dei veicoli elettrici, quindi essere in grado di caricare un modello elettrico in circa 10 minuti avrà un impatto innegabilmente positivo sulla percezione e l’usabilità del veicolo. Il tempo medio per fare rifornimento e pagare benzina per i diesel è di sette minuti.

Questa notizia coincide anche con l’azienda della Porsche che afferma che la sua auto elettrica Taycan, che arriverà nel 2020, sarà in grado di “aggiungere 400 km in circa 15 minuti” tramite punti di ricarica da 350 kW.

Next Post

Il rover giapponese atterra sull'asteroide Ryugu

La giapponese Hayabusa2 fa sbarcare due rover sull’asteroide Ryugu L’ombra della nave spaziale giapponese Hayabusa2 è proiettata sulla superficie dell’asteroide di tipo C denominato Ryugu durante un iniziale approccio a distanza ravvicinata.  Il veicolo spaziale giapponese di ritorno dell’asteroide Hayabusa2 è sceso a circa 180 piedi dal bersaglio lo scorso […]
Il rover giapponese atterra su asteroide Ryugu