La Nasa cerca volontari per Marte

PutSolarOn

L’Agenzia spaziale statunitense ha annunciato in un comunicato che sta cercando quattro volontari che saranno pagati per trascorrere un intero anno in un ambiente completamente isolato per simulare la vita su Marte.

Il progetto fa parte della preparazione della NASA per l’eventuale missione realistica su Marte con equipaggio.

I volontari pagati lavoreranno in una missione simulata di esplorazione di Marte completa di passeggiate spaziali, comunicazioni limitate a casa, cibo e risorse limitate e guasti alle apparecchiature.

La Nasa cerca volontari per Marte

Ma invece di intraprendere il pericoloso viaggio verso il Pianeta Rosso, coloro che otterranno il “lavoro” dovranno recarsi a Houston, negli Stati Uniti.

Trascorreranno 365 giorni a Mars Dune Alpha, un’unità marziana di 1.700 piedi quadrati (518 metri quadrati) costruita con una stampante 3D e all’interno di un edificio presso il Johnson Space Center, a Houston, in Texas.

La NASA pianifica tre di questi esperimenti, ciascuno della durata di un anno, con il primo inizio nell’autunno del prossimo anno.

Gli esperimenti forniranno importanti dati scientifici per convalidare i sistemi e sviluppare soluzioni a potenziali problemi. Il cibo sarà cibo spaziale pronto da mangiare e farai crescere alcune piante.

Vogliamo capire come stanno gli esseri umani“, ha affermato Grace Douglas, capo scienziato della Advanced Food Technology Division della NASA. “È importante testare soluzioni che soddisfino le complesse esigenze della vita su Marte. Le simulazioni sulla Terra ci aiuteranno a capire e sperimentare le sfide fisiche e mentali che gli astronauti dovranno affrontare prima della Partenza“.

Il processo di candidatura è stato aperto venerdì e i requisiti sono molto severi, tra cui un master in scienze, ingegneria, matematica o esperienza sperimentale.

Possono presentare domanda solo i cittadini statunitensi o i residenti permanenti negli Stati Uniti.

I candidati devono avere tra i 30 ei 55 anni, in buona salute fisica, senza problemi di dieta e senza cinetosi.

L’ex astronauta canadese Chris Hadfield ha affermato che ciò dimostra che la NASA sta cercando persone vicine agli astronauti. Ha notato che questa è una buona cosa perché è un’esperienza migliore se i partecipanti sono più simili alle persone che stanno effettivamente andando su Marte, secondo rt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Nei cieli è visibile incredibilmente una Nova

La nova RS Ophiuchi, situata nella costellazione del Serpentario, ha subito un improvviso aumento di luminosità, diventando visibile ad occhio nudo. Questo evento attira sia astronomi dilettanti che professionisti, l’ultimo fenomeno simile si è verificato 15 anni fa. Gli astronomi di tutto il mondo hanno trovato un improvviso aumento di […]
Nei cieli visibile incredibilmente una Nova