Lo sapete che esistono deserti freddi?

Eleonora Gitto

Quando si parla di deserti, subito sovvengono alla mente immagini di distese sterminate di sabbia, in cui la temperatura è altissima, in cui le uniche piante presenti sono i cactus, e solo cammelli e dromedari riescono a sopravvivervi senza una presenza costante di acqua.

E non sono certo immagini sbagliate, ma voi sapete che esistono anche i deserti freddi?

I deserti freddi sono delle aree molto aride e disabitate che sono posizionate a medie latitudini soprattutto nelle aree centrali di alcuni continenti. Il clima è di tipo continentale, asciutto, con scarse precipitazioni, caratterizzato da estati anche molto calde ed inverni rigidi.

In generale, il deserto freddo può essere sabbioso, ghiaioso o anche roccioso.

Tra i più famosi c’è il deserto di Namib, che è conosciuto per le sue temperature fredde causate dalla corrente del Benguela, favorite dalla sua posizione lungo la costa, ma anche Deserto del Gobi, il quinto deserto del mondo per vastità: al confine tra Cina e Mongolia, anche se le temperature d’estate possono raggiungere il 60 °C è un deserto freddo, perché posizionato su un altopiano, e d’inverno non è insolito vedere la neve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Cosa sono i biocarburanti?

Negli ultimi anni, per fortuna aggiungeremo noi, c’è una maggiore attenzione all’ambiente e ai danni che siamo provocando con lo sfruttamento massiccio del nostro pianeta e soprattutto col suo inquinamento. E quando si tratta di inquinamento, purtroppo spiccano i carburanti fossili, che distruggono l’ecosistema sia quando vengono estratti sia in […]
Cosa sono i biocarburanti