Cosa sono i biocarburanti?

Eleonora Gitto

Negli ultimi anni, per fortuna aggiungeremo noi, c’è una maggiore attenzione all’ambiente e ai danni che siamo provocando con lo sfruttamento massiccio del nostro pianeta e soprattutto col suo inquinamento.

E quando si tratta di inquinamento, purtroppo spiccano i carburanti fossili, che distruggono l’ecosistema sia quando vengono estratti sia in un secondo momento, con le loro emissioni dannose.

Ecco perché stanno trovando sempre maggiore spazio i biocarburanti: che cosa sono?

I biocarburanti sono dei combustibili ottenuti in modo indiretto dalle biomasse, ovvero da fonti rinnovabili come grano, mais, bietola, canna da zucchero.

La loro principale caratteristica è che sono considerati una risorsa rinnovabile, in quando la loro produzione si basa essenzialmente su fattori e materie prime in grado di rigenerarsi e riprodursi in breve tempo.

L’energia che se ne ricava viene utilizzata come carburante per diversi mezzi di trasporto, in sostituzione di benzina e diesel e consente di ridurre notevolmente le emissioni nocive.

Anche se, a onor del vero, non mancano neppure le critiche feroci, tra cui spiccano quelle secondo cui i biocarburanti sono accusati di ridurre la disponibilità di derrate alimentari e di aumentare la fame nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

In Norvegia si sono toccati i 19 gradi

Ad onor del vero nel nostro paese fanno più scalpore le temperature rigide che quelle miti anche in pieno inverno. Per fortuna, infatti, tranne che nelle zone montuose dove la neve fa capolino più spesso, nella maggior parte dello stivale, ed in special modo nelle regioni meridionali ed insulari, non […]
In Norvegia si sono toccati i 19 gradi