Agricoltura biologica, ecco le sue caratteristiche

PutSolarOn

Negli ultimi anni l’uomo, dopo aver per secoli devastato la natura e le sue bellezze senza curarsene, ha cominciato a porre una maggiore attenzione, anche per limitare i danni che poteva apportare al suo stesso corpo un ambiente eccessivamente inquinato.

Ecco allora che l’agricoltura biologica ha trovato sempre maggiore spazio: ma di cosa si tratta concretamente?

Comunemente per agricoltura biologica si intende un tipo di agricoltura che sfrutta la naturale fertilità del suolo favorendola con interventi limitati, volendo inoltre promuovere la biodiversità.

In sostanza, al contrario della classica agricoltura industriale, sono messi al bando i pesticidi e altri composti chimici, che spesso sono derivati diretti del petrolio.

L’agricoltura biologica inoltre cerca di limitare al massimo lo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali, in particolare del suolo, dell’acqua e dell’aria.

Sono naturalmente vietati tutti gli organismi geneticamente modificati e le colture vengono ruotate in modo che le risorse in loco vengano utilizzati in modo efficiente.

I frutti e le verdure non saranno “belle” e “perfette” come la maggior parte di quelle che vediamo nei banchi dei supermercati, ma è proprio questa la loro peculiarità e forza: la loro imperfezione indica che non sono stati trattati con composti chimici e si può quindi assaporare il loro sapore e la loro bontà in purezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Prese elettriche, nel mondo non sono certo tutte uguali

Quando ci si mette in viaggio si pensa attentamente a cosa mettere in valigia: vestiti, accessori, medicinali, oggetti indispensabili per la cura del proprio corpo e della propria persona quando si passa qualche giorno o settimana lontano da casa. Non tutti, però, sono così esperti da pensare ad una delle […]
Prese elettriche nel mondo non sono certo tutte uguali