Marte ha perso acqua miliardi di anni fa, conferma una simulazione

PutSolarOn

Un simulazione ha confermato l’esistenza e la sparizione dell’acqua sulla superfice di Marte, avvenuta miliardi di anni fa

Marte ha perso acqua miliardi di anni fa
foto@Wikimedia

Sulla base dei nuovi risultati, gli esperti ritengono che lo strato esterno del pianeta, la crosta, possa essersi racchiuso: l’acqua antica esiste nella roccia di Marte sotto forma di minerali.

I ricercatori hanno basato la loro ricerca sulle informazioni provenienti da sonde spaziali in orbita attorno a meteore in orbita attorno al pianeta rosso. È stata sviluppata una simulazione al computer per mostrare come il pianeta possa aver perso acqua nel tempo, come riporta la prestigiosa BBC.

I risultati della ricerca sono stati presentati sulla rivista scientifica Science e saranno discussi dagli esperti alla 52esima Moon and Planetary Science Conference.

Per più di quattro miliardi di anni, Marte è stato più caldo e umido e probabilmente ha avuto un’atmosfera più densa. I fiumi hanno attraversato la sua superficie, hanno scavato letti nella roccia e si sono accumulati nei crateri da impatto. Più o meno

Sappiamo da molto tempo che Marte era molto più umido nelle prime fasi della storia. Ma la questione del destino dell’acqua era un problema costante“, ha detto il ricercatore planetario Peter Grindrod del Natural History Museum di Londra.

Tuttavia, il campo magnetico di Marte è debole, quindi i componenti essenziali dell’acqua potrebbero essere sfuggiti dall’atmosfera del pianeta.

In base al tasso di perdita di idrogeno, è probabile che questa non sia stata l’unica causa della scomparsa dell’acqua. Supponendo che il tasso di perdita di idrogeno fosse lo stesso in passato, solo una piccolissima quantità di acqua avrebbe potuto scomparire in questo modo, afferma Eva Linghan Scheller di Caltech, coautrice dello studio.

Quando la crosta cambia, assorbe acqua, in forma liquida, e la intrappola in minerali idratati che hanno acqua nella loro struttura“, ha spiegato la coautrice Bethany Ehlmann, anche lei dipendente della Caltech.

Secondo gli esperti, la maggior parte dell’acqua è scomparsa 4,1-3,7 miliardi di anni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

ISS: Astronauta film oggetto che entra nell'atmosfera terrestre

Lo strano oggetto filmato da un’astronauta della stazione spaziale internazionale, mentre entra nell’atmosfera terrestre Lo strano oggetto volante recentemente filmato ha già suscitato molte polemiche. L’oggetto è entrato rapidamente nell’atmosfera terrestre, seguendo una traiettoria laterale, e poi è scomparso dall’obiettivo della fotocamera, Dopo la pubblicazione delle riprese, i rappresentanti della NASA […]
Astronauta film oggetto che entra atmosfera terrestre