In Italia il debito pubblico sfonda ogni precedente record
In Italia il debito pubblico sfonda ogni precedente record

Diciamoci la verità: ce lo aspettavamo tutti che il debito pubblico nazionale in questi mesi sarebbe schizzato alle stelle.

E, del resto, lo stato ha dovuto mettere mano al portafoglio in maniera considerevole, come mai prima d’ora, per riuscire a sostenere una nazione allo sbaraglio, con produzione ferma a causa del lockdown e consumi paralizzati.

Ma leggere certi numeri nero su bianco lascia sbigottiti ugualmente: il debito pubblico a maggio vola a 2.507,6 miliardi, 40,5 miliardi in più in un mese.

Sul nuovo record pesa il fabbisogno del mese pari a 25,0 miliardi, e che fra gennaio e maggio raggiunge i 66,4 miliardi di euro, più del doppio dei 29,6 miliardi dello stesso periodo del 2019.

A confermarlo Bankitalia, nella sua tradizionale pubblicazione “Finanza pubblica: fabbisogno e debito”.

Analizzando i singoli sottosettori, il Report di Bankitalia ha precisato che mentre il debito delle amministrazioni centrali è salito di 40,6 miliardi, quello delle amministrazioni locali si è contratto di 0,1 miliardi. Da qui l’incremento conseguente di +40,5 mld.

Le entrate tributarie di maggio sono invece diminuite su base annua del 27,8% a 24,6 miliardi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

Per salvare il turismo si pensa al bonus vacanze

Uno dei settori più penalizzati da questa emergenza coronavirus è senza dubbio…

Sospese le multe per i commercianti che non hanno il Pos

Negli ultimi anni il Fisco sta mettendo in campo tutte le misure…

I pannelli fotovoltaici di ultima generazione

I pannelli fotovoltaici di ultima generazione, quando la tecnologia procede a passi…