La Stazione Spaziale Internazionale ospiterà Hollywood

PutSolarOn

Una nuova sezione, che ospiterà un intero studio cinematografico, dovrebbe essere collegata alla Stazione Spaziale Internazionale entro dicembre 2024.

Dietro il progetto c’è Space Entertainment Enterprise (SEE), che sta anche co-producendo un film con Tom Cruise, che dovrebbe essere girato nello spazio.

Una volta collegato alla Stazione Spaziale Internazionale e lanciato, SEE-1 dovrebbe affrontare una varietà di produzioni cinematografiche e televisive, eventi musicali o persino una serie di sport, che dovrebbero essere filmati o trasmessi in diretta sul sito web di Variety.

La Stazione Spaziale Internazionale ospitera Hollywood

SEE-1 sarà costruito da Axiom Space, che due anni fa ha firmato un contratto con la NASA per la costruzione della prima stazione spaziale commerciale della Stazione Spaziale Internazionale.

Se tutto va bene, il SEE-1 sarà allegato alla sezione che Axiom Space costruirà sulla Stazione Spaziale Internazionale. La Stazione Axiom dovrebbe essere separata dalla Stazione Spaziale, insieme alla sezione SEE-1, nel 2028.

Space Entertainment Enterprise (SEE) non ha ancora annunciato il costo dell’installazione spaziale SEE-1, ma sappiamo che sta cercando finanziamenti.

L’anno scorso, una troupe russa ha girato il primo lungometraggio nello spazio, qualcosa che Tom Cruise e il regista Doug Liman volevano realizzare per primi.

Il film, girato dai russi, si chiama The Challenge e dovrebbe fare il suo debutto cinematografico quest’anno. Tom Cruise e Doug Liman dovrebbero iniziare le riprese sulla Stazione Spaziale Internazionale entro la fine dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Google Pixel 6A, ci siamo quasi

Il Google Pixel 6a più conveniente dovrebbe fare la sua comparsa ufficiale prima della data in cui è stato confermato. Le ultime informazioni parlano della sua presentazione a maggio 2022. La comparsa ufficiale del Google Pixel 6a è collocata a maggio 2022, molto probabilmente con Google I/O, senza confermare finora […]
Google Pixel 6A ci siamo quasi