NASA conferma, piccolo asteroide colpirà la Terra nel 2020?
NASA conferma piccolo asteroide colpira la Terra nel 2020

Il sistema di monitoraggio dell’impatto con asteroidi della NASA ha rilevato una roccia spaziale che ha una probabilità di colpire la Terra nel prossimo futuro. Secondo i dati raccolti dall’agenzia spaziale, il sistema automatizzato ha identificato tre possibili impatti per l’asteroide in un arco di cinque anni.  

Il sistema di monitoraggio della NASA è noto come Sentry. Funziona analizzando i cataloghi di asteroidi attuali alla ricerca di rocce spaziali con probabilità di collisione diverse da zero. Uno degli asteroidi identificati da Sentry si chiama 2018 VP1 .

Secondo l’agenzia spaziale, Sentry ha rilevato un totale di tre potenziali impatti per questo asteroide. Sulla base dei calcoli di Sentry, questi impatti potrebbero verificarsi tra il 2020 e il 2025.

Come indicato nel database della NASA, il prossimo approccio vicino alla Terra del VP1 del 2018 avverrà il 2 novembre 2020. Durante questo periodo, l’asteroide sarà solo circa 0,00280 unità astronomiche o circa 260.276 miglia dal pianeta. È quasi uguale alla distanza tra la Terra e la Luna.

Anche se sembra che l’asteroide passerà solo “accanto” alla Terra da una distanza relativamente sicura, ci sono diversi fattori nello spazio che possono facilmente alterare la sua traiettoria. Uno di questi è un buco gravitazionale. Questo si riferisce a una regione nello spazio che è fortemente influenzata dall’attrazione gravitazionale di un grande oggetto cosmico come un pianeta.

Se un asteroide passa attraverso un pianeta, molto probabilmente la sua traiettoria cambierà. Il leggero cambiamento nel suo volo potrebbe quindi inviare l’asteroide in rotta di collisione con la Terra.

Dal 2018 VP1 è noto per avvicinarsi da vicino alla Terra e alla Luna, l’asteroide è incline a farsi influenzare dalle forze gravitazionali di questi oggetti cosmici.

Un altro fattore che potrebbe causare una collisione tra la Terra e il 2019 VP1 è l’orbita naturale di quest’ultimo. Secondo la NASA, 2018 VP1 è un asteroide Apollo . Ciò significa che ha un’orbita molto ampia attorno alla Terra e al Sole. Occasionalmente, la sua orbita si interseca con quella della Terra mentre gira intorno alla stella gigante.

Fortunatamente, la Terra non è in pericolo dal VP1 2018 anche se ci dovesse essere un impatto l’asteroide è comunque troppo piccolo. Come notato dall’agenzia, 2018 VP1 è largo solo circa 3 piedi. Ciò significa che molto probabilmente l’asteroide brucerà e si disintegrerà nell’atmosfera terrestre prima di raggiungere il suolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

Himalaya: i satelliti della Guerra Fredda svelano incredibile cambiamento climatico

I satelliti spia dall’era della Guerra Fredda, mostrano ad oggi i cambiamenti…

Enel Green Power fotovoltaico, proposte e novità

Ci si può riscaldare anche senza gas? Certo e si può anche…

NASA, la sonda Insight ha registrato il vento di Marte

Si chiama Insight la sonda della NASA che ha registrato il vento…