Aitoliko le spiagge del paese ricoperte da ragnatele
Aitoliko le spiagge del paese ricoperte da ragnatele

Le ragnatele ricoprono la spiaggia della città greca di Aitoliko.

Questo potrebbe essere il peggior incubo di un aracnofobo, è emerso un video che mostra una spiaggia greca coperta da enormi ragnatele.

Il video, pubblicato su YouTube da Giannis Giannakopoulos, mostra una spiaggia nella città di Aitoliko coperta da reti di ragnatele lunghe quasi 300 metri.

Gli esperti dicono che si tratta di un fenomeno stagionale, causato dai ragni Tetragnatha, che possono costruire grandi nidi per l’accoppiamento.

I ragni non sono pericolosi per le persone e non provocano alcun danno alla flora della zona. Dalla spiaggia è visibile un campo di ragnatela lungo 300 metri sorto nella Grecia occidentale, appunto nella città di Aitoliko.

Se si osserva il video si nota come le enormi tele di ragnatele coprono tutto, dagli alberi agli arbusti vicino ad una laguna sulle rive della città.

I ragni sono probabilmente del genere Tetragnatha, che sono comunemente noti come ragni elastici a causa dei loro corpi dall’aspetto allungato, vivono in molte aree del mondo, compreso gli Stati Uniti e l’Europa, generalmente costruiscono le loro tele vicino ad habitat acquatici. Alcune specie possono persino camminare sull’acqua .

Gli esperti però tengono a precisare come questo evento sia in realtà un evento normale e non pericoloso.

Questi ragni non sono pericolosi per l’uomo e non causano alcun danno alla flora della zona“, spiega la biologa molecolare Maria Chatzaki dell’Università Democratica della Grecia, durante un’intervista al sito Web di notizie greche Newsit.gr .

I ragni dopo questo periodo ben presto moriranno.

Inoltre sottolinea che questa non è la prima volta che succede, si tratta infatti di un fenomeno relativamente comune che può verificarsi ogni due anni.

Basta andare indietro nel tempo per trovare alcuni riferimenti come i ragni Tetragnatha a Dallas, in Texas, dove la tessitura enorme ricopriva in pratica l’equivalente di un’intera area di un campo da calcio, nel 2015.

Quindi, perché lo fanno? Secondo Chatzaki, è una combinazione di tempismo e opportunismo: “Quando un animale trova cibo abbondante, temperature elevate e umidità sufficiente, ha le condizioni ideali per essere in grado di creare grandi popolazioni“.

Questo fenomeno è sorto da un’esplosione demografica di questo ragno“.

Quindi, in pratica, le condizioni sono giuste ed è così che un gruppo di ragni stia utilizzando al meglio tali condizioni con la possibilità di nutrirsi, riprodursi ecc.

In effetti, la gente del posto dovrebbe probabilmente ringraziarli, in quanto una delle cose che mangiano questi ragni sono le zanzare, che tra l’altro sono state viste nella zona in numero maggiore del solito.

I ragni stanno approfittando di queste condizioni e stanno vivendo una specie di festa: si accoppiano, si riproducono e offrono un’intera nuova generazione” ha aggiunto l’esperta biologa.

Certo i residenti della cittadina non sono proprio contenti di questa situazione ma al momento non resta che sedersi e attendere.

Pic: Giannis Giannakopoulos

Contenuti pubblicati dalla redazione di PutSolarOn, sono contenuti scritti a più mani e vengono firmati direttamente dalla redazione del portale.

You May Also Like

Energia rinnovabile dalle onde del mare

Energia rinnovabile dalle onde del mare: questo è il futuro delle fonti…

mHealth, sono più di 165 mila le app per la salute

Secondo quanto afferma uno studio recentemente pubblicato da Ims Institute for Healthcare…

Crystal Cruises ufficializza i nuovi itinerari con la Symphony e la Serenity

La Crystal Cruises ha ufficializzato gli itinerari 2021 compreso crociere mondiali Crystal…