Dopo la morte si attivano dei geni nel cervello

PutSolarOn

Gli scienziati hanno scoperto che alcune cellule del cervello umano vengono attivate dopo la morte.

Dopo la morte si attivano dei geni nel cervello

Gli scienziati dell’Università dell’Illinois a Chicago, USA, hanno esaminato i geni nei tessuti cerebrali prelevati durante un intervento chirurgico di routine al cervello per analizzare la morte e le sue conseguenze.

Secondo i risultati della ricerca, alcuni geni nel cervello possono raggiungere dimensioni enormi aumentando le loro attività dopo la morte e sviluppando appendici simili a un braccio.

Confermando che i geni attivati ​​dopo la morte appartengono a un singolo tipo di cellula, gli scienziati affermano che queste cellule chiamate Glia sono responsabili dell’avvolgimento delle cellule nervose e della fornitura di sostanze nutritive e ossigeno.

Il ricercatore Prof. Dott. Jeffrey Loeb ha detto: “Il compito delle cellule gliali è quello di ripulire i rifiuti dopo lesioni cerebrali come la privazione di ossigeno o l’ictus . A questo proposito, non ci ha sorpreso che crescano dopo la morte“.

Il Prof. Dott. Jeffrey Loeb ha affermato che le conseguenze della scoperta sarebbero molto utili negli studi che esaminano l’attività cerebrale che si verifica dopo la morte.

Secondo il ricercatore, le attuali ricerche su autismo, schizofrenia e cure per l’Alzheimer non tengono conto dell’attività cellulare e dell’espressione genica dopo la morte.

Tuttavia, grazie ai geni che si attivano dopo la morte, è possibile sviluppare nuovi metodi nel trattamento di queste malattie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Apophis viene declassato: Nessun pericolo di impatto

L’ESA ha pubblicato nuove osservazioni dell’asteroide Apophis, che ha sfiorato la Terra poche settimane fa. Un rischio di collisione è ormai escluso per i prossimi 100 anni. Da diversi anni l’asteroide Apophis, largo circa 350 metri, è stato osservato con attenzione. I rischi di un impatto sono stati ulteriormente ridotti, […]
Apophis viene declassato Nessun pericolo di impatto