SpaceX e Google insieme per internet dallo spazio

PutSolarOn

SpaceX, la società di esplorazione spaziale di Elon Musk, ha annunciato giovedì che collaborerà con Google per fornire Internet ad alta velocità e servizi di elaborazione remota ai propri clienti, aziende e organizzazioni.

Secondo i termini dell’accordo, le stazioni di terra dei suoi satelliti Starlink saranno integrate nei data center di Google, al fine di facilitare l’accesso al cloud (remote computing) e Internet.

SpaceX e Google insieme per internet dallo spazio

Secondo Bfm Business, SpaceX è in procinto di lanciare il suo servizio Internet via satellite che dovrebbe consentire una connessione ad alta velocità senza passare attraverso le infrastrutture terrestri.

La combinazione dell’alta velocità e della bassa latenza di Starlink con l’infrastruttura e le risorse di Google darà alle organizzazioni di tutto il mondo la connessione sicura e veloce che si aspettano“, ha affermato Gwynne Shotwell, presidente e amministratore delegato, in una dichiarazione sull’operazione di SpaceX.

Siamo orgogliosi di collaborare con Google per fornire questo accesso ad aziende, organizzazioni del settore pubblico e molti altri gruppi in tutto il mondo“, ha aggiunto.

Internet veloce e latenza bassissima

Urs Hölzle, vicepresidente dell’infrastruttura di Google Cloud, ha affermato che la partnership garantirà alle organizzazioni che utilizzano la rete “un accesso agevole, sicuro e veloce alle applicazioni e ai servizi di cui hanno bisogno per mantenere a galla i loro team“. SpaceX e Google prevedono che questa nuova offerta sarà disponibile nella seconda metà del 2021.

L’azienda di Elon Musk è in attesa dell’approvazione delle autorità per il suo servizio Internet ad alta velocità per aziende e privati ​​tramite la sua rete di oltre 1.500 satelliti Starlink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Perseverance: Inizia il cuore della missione

Arrivato su Marte lo scorso febbraio, il robot Perseverance della NASA ha già svolto molte attività. In particolare, ha fornito agli scienziati bollettini meteorologici, ha percorso i primi metri, registrato suoni, prodotto ossigeno e osservato il drone Ingenuity che effettuava i suoi voli. In effetti, fungeva da base di comunicazione […]
Perseverance Inizia il cuore della missione