Musk ammette: Portare i russi sulla ISS è un onore

PutSolarOn

Il capo della compagnia americana “SpaceX” ha detto che la sua “creatura” è pronta a trasportare astronauti russi alla Stazione Spaziale Internazionale, a bordo della navicella spaziale Crew Dragon.

Musk ammette Portare i russi sulla ISS un onore

Naturalmente, sarebbe un onore per noi trasportare gli astronauti russi a bordo del Crew Dragon“, ha aggiunto Elon Musk, in una conferenza stampa che segna il lancio del Crew Dragon con 4 astronauti alla Stazione Internazionale.

Musk ha confermato di non avere alcuna informazione sul motivo per cui non ci fosse un accordo sul reciproco trasporto di astronauti alla Stazione Spaziale Internazionale a bordo dei veicoli russi “Soyuz” e dell’American Crew Dragon.

Il 10 marzo, Ross Cosmos ha annunciato che il cosmonauta russo Servey Korsakov era stato rimosso dall’equipaggio principale del veicolo spaziale con equipaggio Soyuz MS-18 e che l’astronauta statunitense Mark Vandy Hay era stato nominato per rimpiazzarlo.

E nell’equipaggio di riserva è stata nominata l’astronauta americana Anne McLean, in sostituzione di Dmitriy Petlin.

Da parte sua, ha detto la NASA, non ha pagato i costi del volo dell’astronauta americano il 9 aprile a bordo della navicella “Soyuz MS-18”. Invece, alla parte russa è stato concesso un posto su un veicolo spaziale statunitense, che dovrebbe essere lanciato nel 2023.

Fonte: TASS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

SpaceX e l'avviso di collisione con un UFO

La navicella spaziale Crew Dragon, con la quale SpaceX ha portato gli astronauti alla Stazione Spaziale Internazionale, era in allerta per la minaccia di collisione con un UFO. Determinando che il veicolo potrebbe entrare in collisione con un oggetto non identificato, i funzionari di SpaceX hanno avvertito la squadra di […]
SpaceX e avviso di collisione con un UFO