Energia rinnovabile: il prossimo passo la Blockchain
Energia rinnovabile il prossimo passo la Blockchain

Blockchain è stato pubblicizzato come il prossimo grande progresso tecnologico per l’energia green, con conseguenze che vanno dalle transazioni online all’e-government.

Cos’è una Blockchain e come sarà applicata all’energia rinnovabile?

Per Blockchain si fa riferimento essenzialmente ad un registro online che memorizza in modo sicuro le informazioni, la blockchain funge da registro accessibile a tutti. Anziché essere controllato da un’entità, la blockchain è distribuita su più computer e utilizza una forma di registrazione e criptaggio dei dati per garantire che le informazioni non possano essere modificate o danneggiate da nessun altro.

Decentrando i dati e proteggendo il modo in cui viene manipolato, la blockchain promuove la trasparenza e la condivisione delle informazioni.

Blockchain è servita come piattaforma go-to per le valute online, le cosiddette Cryptovalute. Mentre l’estrazione di criptovalute ad alta intensità energetica ha causato un picco nelle emissioni di carbonio, blockchain potrebbe anche essere utile per guidare l’innovazione nel campo della tecnologia in ambito rinnovabili e green . Startup e grandi aziende stanno cercando di sbloccare il potenziale che detiene la blockchain per catalizzare la transizione verso l’energia verde.

Molte startup stanno già utilizzando blockchain come strumento per rendere le reti energetiche più accessibili e sostenibili promuovendo la condivisione dei dati in tempo reale. L’idea alla base della creazione di reti energetiche collegate alla blockchain è piuttosto semplice: dando ai consumatori il controllo totale su dove essi traggono la propria energia e le informazioni dietro la produzione stessa, spinge la concorrenza e promuove l’energia sostenibile.

Un’opportunità per l’energia pulita

Una rete elettrica più intelligente che offra ai consumatori scelte energetiche trasparenti potrebbe spingere verso una maggiore integrazione dell’energia pulita. Come fa notare Yvo Hunink , le forme più economiche di energia, come le rinnovabili, sono destinate a diventare la scelta preferita del mercato e potrebbero contribuire a spingere l’energia pulita come opzione principale.

Sulla base di progetti in India, Hunink illustra come potrebbe essere una griglia guidata dalla blockchain :

Un impianto a biomassa di proprietà di un agricoltore nelle zone rurali dell’India potrebbe iniziare a fornire energia di riserva alla rete non appena la rete centrale dovesse avere problemi, ad un prezzo che può variare dinamicamente in base al resto dell’energia disponibile nel sistema. Se il blackout è durante il giorno, molti pannelli solari sarebbero anche in grado di coprire il carico, tuttavia, di notte, l’operatore dell’impianto di biomasse ha una leva migliore per vendere la sua energia a un prezzo più alto. Le dinamiche del mercato della domanda e dell’offerta potrebbero essere automaticamente contrattate all’interno di un ambiente di blockchain intelligente”.

You May Also Like

Himalaya: i satelliti della Guerra Fredda svelano incredibile cambiamento climatico

I satelliti spia dall’era della Guerra Fredda, mostrano ad oggi i cambiamenti…

Energia nucleare, ecco di cosa si tratta

Quando si parla di energia, negli ultimi anni si fa sempre più…

L’evoluzione dei certificati bianchi in edilizia

Avrete sicuramente sentito parlare dei certificati bianchi e di come vengano rilasciati…