Marte, la nuova montagna scoperta da Curiosity

PutSolarOn

Alto circa sei metri, l’affioramento è stato catturato in tutta la sua maestosità in un nuovo selfie del rover, oltre a un paio di panorami che offrono una vista 3D. Il “selfie” mostra Curiosity al largo del Mont Mercou con un nuovo foro nelle vicinanze in un campione di roccia soprannominato “Nontron“, il 30° campione della missione fino ad oggi.

Marte la nuova montagna scoperta da Curiosity
Mont Mercou (Foto@Nasa)

Il trapano di Curiosity ha polverizzato il campione prima di inserirlo negli strumenti all’interno del rover in modo che il team scientifico potesse comprendere meglio la composizione della roccia e gli indizi che potrebbe offrire sul passato di Marte, riferisce la NASA

Questa zona si trova nella transizione tra “l’unità portante di argilla” che Curiosity sta abbandonando e “l’unità portante di solfato” che si trova più in alto sul Monte Sharp, la montagna alta 5 chilometri che il rover ha accumulato dal 2014. Gli scienziati hanno a lungo pensato che questa transizione potesse rivelare cosa accadde a Marte quando divenne il pianeta deserto che vediamo oggi.

Il Mont Mercou in Francia si trova vicino al villaggio di Nontron, nel sud-est del paese. Il team ha scelto soprannomi correlati a Nontron per questa parte del Pianeta Rosso perché gli orbitanti di Marte hanno rilevato nontronite, un tipo di minerale argilloso trovato vicino a Nontron nella regione. I punti di riferimento sono soprannominati dalle missioni di superficie per fornire ai membri del team di missione un modo comune di riferirsi a rocce, suoli e altre caratteristiche geologiche di interesse.

Il selfie è composto da 60 immagini scattate dal Mars Hand Lens Imager (MAHLI) sul braccio robotico del rover il 26 marzo 2021 , il 3070 o giorno del sole marziano della missione. Sono state combinate con 11 immagini scattate dal Mastcam sull’albero o “testa” del rover il 16 marzo 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Urano: Scoperto fascio di raggi X

Settimo pianeta dal Sole, Urano è una terra molto lontana che non ha ancora finito di rivelare i suoi segreti. Recentemente gli astronomi hanno così scoperto che questo pianeta ricoperto di ghiaccio emette raggi X. Una scoperta confermata dalla pubblicazione di un articolo e soprattutto da un comunicato stampa della […]
Urano Scoperto fascio di raggi X