Impianti solari per acqua calda, che cosa sono e quanto convengono

Impianti solari per acqua calda per risparmiare sui costi energetici, ma quanto convengono?

Faremo bene nei prossimi anni a imparare ad avvalerci delle migliori risorse che ci mette a disposizione il nostro pianeta; e non solo, anche il nostro spazio. Perché contrariamente a quello che crediamo, il segreto vero dell’energia non sta sul nostro globo ma fuori.

Certo, qui sul pianeta Terra possiamo trovare di tutto, dal carbone alla legna, dal petrolio al gas e così via. All’acqua stessa che, debitamente intubata e sfruttata, produce energia elettrica. Insomma ci sono mille modi per trovare energia, e noi uomini non siamo carenti certo di fantasia: basti solo pensare alla celeberrima equazione di Albert Einstein, in base alla quale l’energia è uguale alla massa moltiplicata per la velocità della luce al quadrato, ed ecco che vediamo che potenzialmente le fonti di energia le possiamo trovare in ogni dove e sono pressoché inesauribili.

Ma forse, come accennavamo all’inizio, il segreto vero sta fuori dal nostro pianeta; si trova a circa 150 milioni di chilometri di distanza e non è nient’altro che la nostra stella di riferimento: il Sole. Già, proprio il Sole, che non serve solo a riscaldare i nostri corpi infreddoliti, a sciogliere i ghiacciai e illuminare la Terra durante il giorno, con tutto quel che ne consegue: può essere utilizzato, con costi sempre più bassi, per produrre energia, e soprattutto energia pulita. La fonte di energia rinnovabile per eccellenza.

Ecco che quindi da qualche decennio, non senza difficoltà, ci stiamo indirizzando verso una maggiore utilizzazione dell’energia proveniente dal sole. Possiamo farlo, ad esempio, con un impianto fotovoltaico, dotandoci di superfici fotosensibili che, adeguatamente installate, possono produrre corrente elettrica a basso voltaggio: i pannelli solari o simili. Un modo intelligente, alternativo, pulito e innovativo di produrci energia che possiamo utilizzare interamente, ma che in arte possiamo rivendere anche al gestore della rete, con determinati accorgimenti e secondo particolari modalità.

Così come possiamo utilizzare il sole, risparmiando sui costi energetici, pensando agli impianti solari per acqua calda. L’acqua calda può essere utilizzata sia per uso sanitario sia, eventualmente, per riscaldamento. Ci dimentichiamo troppo spesso che queste modalità esistono, e che in pochi anni avremo completamente ammortizzato l’investimento conseguendo un risparmio non indifferente e qualificando in maniera importante la nostra abitazione da un punto di vista energetico.

Impianti solari per acqua calda che cosa sono

Impianti solari per acqua calda che cosa sono

Salvo ulteriori aggiustamenti di imminenti normative, al momento è del 65%. Esistono impianti che sono in grado sia di produrre acqua calda, sia di produrre acqua calda sanitaria e di fungere da integrazione al riscaldamento già esistente.

I pannelli solari termici più efficienti e moderni sono molto resistenti e hanno una durata molto lunga nel tempo. Occupano poco spazio, solitamente meno di dieci metri quadrati, e sono realizzati con materiali molto resistenti. Sono anticorrosione e resistenti ai raggi ultravioletti, in coerenza con le normative europee e nazionali. Il rendimento termico è assicurato così per molti anni, senza significative perdite di efficienza.

Utilizzando questi pannelli per la produzione dell’acqua calda e il riscaldamento, si ha un notevole risparmio nel consumo di gas o di gasolio; nella produzione di acqua calda per esigenze quotidiane, si arriva a ottenere un risparmio fino al 60% dei consumi. Se il tempo non è inclemente per lunghi periodi, pure nelle mezze stagioni, l’integrazione con il solare termico, alle nostre latitudini, permette di lasciare spesso spenta la caldaia.

Se poi ci troviamo in zone particolarmente soleggiate, possiamo sperare di ottenere anche risultati superiori. Gli impianti solari per acqua calda, se ben installati, daranno senz’altro grandi soddisfazioni. Rivolgiamoci a ditte serie e cominciamo quest’avventura; scopriremo dopo un po’ che ne è valsa veramente la pena: il tutto producendo energia quasi completamente pulita, facendo un favore all’ambiente e a noi stessi.