11 dicembre, attenzione ad un nuovo asteroide in arrivo verso la terra

PutSolarOn

Un asteroide “più grande del solito” si sta avvicinando alla terra, ed è probabile che la prossima settimana passerà vicino all’orbita, precisamente l’11 dicembre, secondo uno studio pubblicato dal sito “Science Alert”.

L’asteroide si chiama “Nerys 4660“, ed è un “visitatore relativamente frequente” dello spazio vicino alla Terra, con un diametro di 330 metri.

L’asteroide passerà vicino all’orbita terrestre a una “distanza di sicurezza” relativamente “di 3,93 milioni di km”, che è circa 10 volte la distanza tra la Terra e la Luna, secondo quanto riportato.

Ma a causa delle sue dimensioni e della distanza dalla Terra, Neris 4.660 è stato classificato come un oggetto “potenzialmente pericoloso”.

Questa classificazione include qualsiasi asteroide che passa entro 7,48 milioni di chilometri dall’orbita terrestre ed è più grande di 140 metri di diametro, e questi asteroidi vengono solitamente tracciati.

11 dicembre attenzione ad un nuovo asteroide in arrivo verso la terra

Ci sono diversi motivi per seguirli, incluso “assicurarsi che non deviino dalle loro orbite note verso un percorso più pericoloso sulla Terra“.

Questo asteroide è stato scoperto per la prima volta nel 1982 ed è speciale, non perché sia ​​pericoloso, ma perché si avvicina frequentemente alla Terra.

Il sito spiega che l’orbita dell’asteroide attorno al sole è di 1,82 anni e si avvicina a noi ogni 10 anni circa, sebbene il termine “vicino” sia ancora una “distanza di sicurezza“, sotto il punto di vista della prospettiva spaziale.

La distanza tra lui e l’orbita terrestre la prossima settimana sarà “la più vicina da decenni“. La sua prossima visita ravvicinata sarà nel 2060, quando si sposterà a una distanza di circa 1,2 milioni di chilometri (più di tre volte la distanza tra la Terra e la luna).

Sebbene l’asteroide non rappresenti alcuna minaccia, “è meglio essere preparati, perché sappiamo che alcuni asteroidi hanno fortemente influenzato la Terra in passato“, riferisce il prestigioso portale.

Lo scorso novembre, l’agenzia spaziale statunitense, la NASA, ha annunciato il lancio di un veicolo spaziale con l’obiettivo di entrare in collisione deliberatamente con un asteroide, nell’ambito di una missione di prova.

Il veicolo spaziale chiamato “Dart” è stato lanciato a bordo di un razzo Falcon 9 di proprietà di SpaceX, dalla California, per testare un sistema di difesa progettato per impedire a qualsiasi asteroide di entrare in collisione con la Terra.

E la NASA mira da questo esperimento di collisione, a scoprire se la navicella spaziale può cambiare il percorso dell’asteroide ed evitare la sua collisione con la Terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Che sorpresa la Cometa Bernardinelli Bernstein

La cometa Bernardinelli-Bernstein (BB) – la più grande mai osservata dai nostri telescopi – sembra essere in viaggio dai confini esterni del nostro sistema solare e la vedremo volare relativamente vicino all’orbita di Saturno. Ora, una nuova analisi dei dati ha rivelato qualcosa di sorprendente. Osservando le letture registrate dal Transiting […]
Che sorpresa la Cometa Bernardinelli Bernstein