Cosa accade se mangi un’arancia al giorno, scoprilo

PutSolarOn

L’arancia è uno dei tipi più popolari di frutta invernale, un frutto importantissimo perché contiene molti nutrienti e vitamine.

Un nuovo studio spiega i benefici nel mangiare un’arancia al giorno

I risultati di uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “The American Journal of Clinical Nutrition” hanno rivelato che mangiare un’arancia al giorno ridurrebbe il rischio di cecità di quasi il 60%.

Gli autori dello studio hanno indicato che con l’età, il rischio di sviluppare la degenerazione maculare legata all’età, la causa più comune di grave perdita della vista per le persone di età pari o superiore a 50 anni, aumenta, ma mangiare arance può proteggerli da questo.

I ricercatori hanno spiegato che questa relazione deriva dal fatto che le arance contengono molti flavonoidi, che promuovono la salute degli occhi e li proteggono dalla suddetta malattia.

I flavonoidi sono potenti antiossidanti che hanno proprietà antinfiammatorie e lavorano per migliorare l’efficienza del sistema immunitario del corpo.

Sebbene questi flavonoidi si trovino in molti frutti e ortaggi, non è ancora chiara la relazione tra la sua presenza nelle arance e la protezione degli occhi dalla cecità.

I ricercatori sono stati in grado di raggiungere questi risultati prendendo ad esame 2.037 adulti, con un’età media di 49 anni.

I risultati hanno mostrato che coloro che mangiavano arance regolarmente avevano un rischio ridotto di cecità con l’età, rispetto a coloro che non le mangiavano.

I ricercatori hanno confermato che mangiare un’arancia una volta alla settimana ha avuto un buon effetto in questo senso, oltre ai suoi vari benefici per la salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Ecco cosa sta succedendo al James Webb Telescope

Il James Webb Space Telescope, situato a 1,5 milioni di chilometri dalla Terra, ha completato la fase di allineamento dei suoi strumenti scientifici, che hanno iniziato a lavorare per esplorare la storia dell’universo, secondo quanto annunciato dall’agenzia spaziale statunitense “NASA“. Cosa sta succedendo al James Webb Telescope adesso I quattro […]
Exit mobile version