Scala mobile: quali sono i fattori da considerare in fase di progettazione

PutSolarOn

Spesso e volentieri si possono utilizzare all’interno dei centri commerciali e, in alcuni casi, anche all’interno di aeroporti e non solo. Stiamo parlando delle scale mobili, che tornano decisamente utili per spostarsi nel caso in cui si avesse un bagaglio molto pesante da portare con sé. Stesso discorso in metropolitana dove, al fianco delle scale normali, ci sono spesso e volentieri anche le scale mobili.

Si tratta di strutture, di conseguenza, che sono ormai parte integrante della nostra vita di tutti i giorni. Proprio per questo motivo, è fondamentale che tali strutture siano state realizzate con la massima attenzione e qualità, magari facendo affidamento su professionisti come Arno Manetti.

Come funzionano le scale mobili

Queste strutture si caratterizzano per integrare un vero e proprio nastro trasportatore, che si occupa di trascinare vari gradini mobili articolari. Questi ultimi si caratterizzano per rimanere sempre in una posizione orizzontale. Il nastro, invece, corrisponde a una banda chiusa ad anello, del cui movimento si occupano dei rulli, che vengono applicati alle due estremità, ovvero sia in alto che in basso.

Come si può facilmente intuire, poi, sarà compito del motore provvedere all’attivazione del meccanismo della scala mobile. Proprio nei pressi delle scale, si può notare spesso la presenza di un corrimano. Quest’ultimo è oggetto di un apposito rivestimento con della gomma antiscivolo, che si muove alla stessa velocità a cui si muovono le scale.

Nel momento in cui si deve progettare una scala mobile, ci sono diversi aspetti che vanno tenuti in considerazione. Prima di tutto il quantitativo di scale di cui deve essere dotata, ma anche il tipo e il livello di comfort che viene garantito. La scala mobile deve poter contare su una superficie netta che si può effettivamente usare e deve poter essere calpestata da parte degli utenti. In fase di progettazione bisogna tener conto anche dei picchi di traffico presenti nell’architettura in cui si provvederà all’installazione delle scale mobili, così come la percentuale di presenza in ciascun piano.

I principali elementi di una scala mobile

Tra i fattori che incidono maggiormente sulla scelta di una scala mobile, troviamo senza dubbio la larghezza che caratterizza i gradini. Spesso e volentieri, tale misura si aggira intorno a un metro. In questo modo, c’è sufficiente spazio per poter portare anche delle valigie o altri prodotti che sono piuttosto voluminosi. Come si può facilmente intuire, ci sono anche dei gradini che possono essere realizzati con dei gradini molto meno larghi, all’incirca intorno ai 60 centimetri.

Un altro aspetto su cui ci si deve focalizzare è rappresentato dall’inclinazione massima, che si può spingere fino al massimo a 35 gradi. Ad ogni modo, il suggerimento migliore da seguire, è quello di scegliere una scala mobile che non va oltre i 30 gradi di inclinazione. Altrimenti, infatti, il rischio è quello che si tratti di una scala mobile fin troppo ripida e, di conseguenza, potrebbe essere più facilmente soggetta a problematiche di varie tipo per chi le deve utilizzare giornalmente.

Ci sono anche altri due elementi che devono essere oggetto di adeguata valutazione, ovvero l’alimentazione e la rapidità di movimento. Per un ottimo funzionamento di una scala mobile, serve che l’alimentazione si aggiri tra 15 e 30 kW. Interessante anche concentrarsi sulla velocità di movimento. Spesso e volentieri, tale dato corrisponde all’incirca a 50 cm al secondo, ma può arrivare a toccare un livello molto più alto, pari a ben 80 cm al secondo. Quest’ultima velocità può essere sfruttata solo ed esclusivamente nel momento in cui il flusso di persone è notevole. Infine, è giusto parlare del costo di una scala mobile, che si può aggirare intorno ai 90-100 mila euro, compreso ovviamente anche l’intervento per l’installazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

5 curiosità sulla luce che forse non conosci ancora

Stiamo affrontando un’epoca storica del tutto particolare, dove lo spettro della guerra e una situazione geopolitica continuamente in bilico stanno creando confusione e preoccupazione, non solo sui cittadini, ma anche sulle economie di tutto il mondo. Non è un caso che, tra l’altro, si stiano verificando dei continui rincari nel […]
Exit mobile version