Caldaia a condensazione: come funziona vantaggi e svantaggi

PutSolarOn

Quando si parla di caldaia a condensazione, alcuni acquirenti anche oggi sono perplessi nella scelta perchè non conoscono questa tecnologia.

La caldaia a condensazione cos’è

Un’unità di riscaldamento a condensazione è un dispositivo basato sul principio della condensazione: l’energia termica è ottenuta non solo dalla combustione del carburante blu, ma anche dal processo di modifica dello stato di aggregazione dell’acqua, dal vapore formato durante la combustione del gas in liquido.

Le unità che funzionano secondo questo principio sono più economiche: hanno un’efficienza maggiore (104% o più) rispetto alle tradizionali caldaie a gas a convezione (90-97%).

Come le classiche caldaie, sono monocircuito (solo per il riscaldamento) e doppio circuito (riscaldamento e acqua calda), differiscono per potenza, quindi vengono selezionate in base alla superficie e al fabbisogno termico dell’ambiente.

Come funziona una caldaia a condensazione

Quando il gas naturale viene bruciato, vengono rilasciati anidride carbonica e acqua (vapore). Le caldaie classiche non usano questo vapore: insieme ai prodotti della combustione, viene rimosso durante il percorso attraverso al canna fumaria.

Nella condensazione, il vapore caldo si trasforma in acqua e cede il suo calore al liquido di raffreddamento dell’impianto di riscaldamento.

Una caldaia convenzionale è costituita da una camera di combustione (con bruciatore per la combustione del gas), uno scambiatore di calore, un ventilatore dell’aria, una pompa di circolazione e un camino per rimuovere i prodotti della combustione dall’ambiente.

La camera di condensazione dispone di ulteriori apparecchiature per l’estrazione dell’energia termica dal vapore acqueo: una camera di post-raffreddamento con scambiatore di calore secondario, una vasca di raccolta della condensa. Pertanto, si ottiene un’efficienza del 100-111%.

Vantaggi e svantaggi di una caldaia a condensazione

Le moderne apparecchiature che funzionano secondo il principio della condensazione stanno rapidamente guadagnando popolarità grazie principalmente ai vantaggi e agli incentivi.

Tra i vantaggi della condensazione è che l’unità è in grado di risparmiare fino a 1/3 di gas naturale per stagione lavorativa, il che, di conseguenza, riduce di un terzo il costo del riscaldamento e della fornitura di acqua calda.

Poiché l’apparecchiatura utilizza il vapore per riscaldare il liquido di raffreddamento, una parte significativa dei prodotti della combustione passa in condensa e non viene rilasciata nell’atmosfera, abbiamo la piena compatibilità ambientale.

Si può prevedere di installare il riscaldamento a pavimento, una caldaia a condensazione è perfetta come generatore di calore per esso, oltre che per un tradizionale impianto a radiatori.

Tra gli svantaggi abbiamo: costi più elevati e una necessità maggiore di smaltire la condensa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

La toelettatura del tuo cane in pochi e semplici passaggi

Ti sei finalmente deciso a compiere il grande passo e stai per prendere un cane. Che abbia deciso di salvarne uno dalla triste vita in canile, di acquistarlo vendendolo nella vetrina di un negozio di animali o di optare per una razza precisa rivolgendoti ad un allevamento qualificato, sarà sempre […]
Exit mobile version