Produzione pannelli fotovoltaici in Italia, industrie e aziende

Produzione pannelli fotovoltaici in Italia, le principali industrie e aziende che operano sul territorio nazionale.

Forse questo sarà il millennio dell’energia. Nel senso che sempre più ci stiamo accorgendo che le fonti tipiche di energia stanno venendo meno per lasciar posto a fonti di energia diverse, alternative, rinnovabili.

Carbone, petrolio, metano, resisteranno ancora per qualche decennio, ma nel frattempo la scienza e la ricerca consentono lo sviluppo di tecnologie nuove, a basso costo ed ecocompatibili finalizzate allo sfruttamento delle fonti di energia. In fondo l’energia stessa, come diceva Einstein con l’equazione più famosa del mondo (E = mc², ossia l’energia è uguale alla massa moltiplicata per il quadrato della velocità della luce), possiamo trovarla dappertutto, laddove esiste la massa, vale a dire laddove c’è materia.

Certo, abbiamo anche sviluppato tecnologie potenzialmente pericolose nel corso del secolo passato, come quella nucleare, ma è anche vero che non ci siamo fermati lì, e abbiamo continuato a esplorare campi poco conosciuti, come ad esempio il fotovoltaico, il solare termico, l’eolico, le biomasse. Tutte forme di energia pulita che, secondo i casi e delle convenienze, possono essere utilizzate nel modo che riteniamo più opportuno.

Prendiamo ad esempio la fonte di energia per eccellenza, la più visibile, la più pura, senza bisogno di andare a scavare sottoterra o sotto i mari per andare a trovarla: la nostra stella di prossimità, il Sole. Il Sole non solo riscalda, non solo illumina, ma può essere utilizzato anche per convertire la sua luce in energia elettrica. Cosa c’è di più bello, di più pulito, di più eccitante in termini di energia?

Se ci pesiamo bene, riuscire a convertire la luce del sole in energia elettrica per alimentare la nostra abitazione, è una cosa veramente fantastica. Negli ultimi decenni, col fotovoltaico, siamo riusciti proprio in questa operazione. Se teniamo conto poi del fatto che la nostra stella pare debba vivere ancora per 4-5 miliardi di anni, ci rendiamo conto che il gioco vale veramente la candela.

Come siamo riusciti in questa splendida operazione di catturare la luce del sole trasformandola in energia a noi utile? Con i pannelli solari e dispositivi simili, ovviamente. Sui pannelli solari c’è una superficie fotosensibile composta usualmente di silicio che, eccitata dalla luce del sole, consente la creazione di energia elettrica a basso voltaggio in corrente continua. I pannelli, disposti in serie o in parallelo a seconda delle configurazioni e posti sui tetti delle abitazioni o in altri luoghi aperti, riescono a generare quella corrente che sarà poi trasformata da appositi congegni chiamati inverter.

Questi congegni producono in uscita i famosi 220 volt in corrente alternata a 50 Hz che, almeno qui in Italia e in Europa, formano lo standard per alimentare le utenze domestiche, siano luci che elettrodomestici e quant’altro.

Produzione pannelli fotovoltaici in Italia

Ma questi pannelli solari, dove si producono, e si producono anche in Italia? Certo che si producono anche in Italia, dal momento che, problemi economico-finanziari a parte, siamo sempre fra le nazioni più avanzate da un punto di vista tecnologico. L’Italia possiede una buona tradizione nella produzione di pannelli fotovoltaici. Certo, la nostra è una produzione, se paragonata a quella cinese, di nicchia, tuttavia la qualità dei nostri prodotti è stata ed è attualmente notevole.

Il prezzo è mediamente superiore di un 10% rispetto ai pannelli fotovoltaici di produzione cinese, ma le prestazioni dei nostri prodotti sono veramente interessanti. Vediamo quali sono le principali aziende produttrici di questi pannelli.

C’è la Solsonica, la più grande e famosa azienda italiana, con la fabbrica principale nel Reatino, a Cittaducale. Produce moduli, inverter e Kit.

Abbiamo la Brandoni Solare, azienda marchigiana che ha sede in Castelfidardo. Produce pure pannelli ibridi, vale a dire moduli che producono sia acqua calda sia energia elettrica.

C’è la Micron, che produce nei pressi di Ragusa, che ha in catalogo moduli che arrivano ed erogare fino a 305 watt di potenza.

C’è la Compagnia delle Energie, che produce in Veneto, a Bassano del Grappa. Realizza anche pannelli a concentrazione con specchi solari con potenze di 300 watt.

E ne abbiamo molte altre, come Istar Solar, Sensotec, Energyka, Anaf Solar, Sunerg e altre. La scelta c’è e la qualità pure, anche in Italia.