Lampade a pannelli solari da giardino, le ecologiche low cost

Le lampade a pannelli solari da giardino di ultima generazione sono funzionali, belle da vedere, ecologiche e, cosa non trascurabile visto i tempi, anche low cost. Chi ha la fortuna di avere una casa con giardino, sa che per essere godibile questo spazio verde, deve essere anche ben illuminato. Fino a poco tempo fa, l’installazione di un impianto di illuminazione adeguata ed efficace, poteva avere costi proibitivi per i comuni mortali. Oggi per fortuna, grazie alle lampade a pannelli solari da giardino che funzionano sfruttando l’energia del sole, si risolve il problema economico e si dà una grossa mano all’ambiente.

Lampade a pannelli solari da giardino

Lampade a pannelli solari da giardino: i vantaggi

Negli ultimi anni le lampade a pannelli solari sono molto utilizzate anche per illuminare giardini, terrazzi o qualsiasi altro tipo di spazio aperto. È proprio all’aperto, infatti, che le lampade a energia solare danno il meglio producendo il loro effetto migliore. Bastano una batteria, alcuni led luminosi e un sensore, e il nostro giardino sarà illuminato a giorno con una spesa davvero modica. Questa particolare lampada durante il giorno, sfruttando l’energia del sole che è gratis, si ricarica fino a raggiungere in poche ore la potenza necessaria per illuminare il giardino almeno 6-8 ore durante la notte. I vantaggi di questo tipo di illuminazione, sia dal punto di vista della qualità dell’illuminazione esterna sia sotto l’aspetto del risparmio economico, sono indubbi e notevoli.

Lampade a pannelli solari da giardino: le diverse tipologie

Proviamo a fare una piccola carrellata delle tipologie di lampade a pannelli solari da giardino:

Lampioncino a LED

Il mercato delle lampade a energia solare è vasto e variegato. Ci sono quelle a forma di lampioncino a LED studiate per essere collocate all’interno di giardini e spazi aperti. I LED di queste lampade di solito sono a bassa intensità luminosa perché non servono per illuminare il giardino ma per creare suggestivi “giochi di luci” che vanno a valorizzare lo spazio verde che circonda la casa. Un lampioncino tipo ha in dotazione una batteria, LED luminosi, un sensore di luminosità e quattro piccole celle fotovoltaiche della misura di 5×5 centimetri.

Ogni cella solare produce una tensione di 0,45 Volt, mentre la quantità di corrente è variabile poiché questa dipende dalle dimensioni della cella e della quantità di radiazione solare che colpisce la sua superficie. Un diodo collega le celle solari a una batteria a stilo ricaricabile, al nickel-cadmio e con un voltaggio di 1,2 Volt. La batteria può assorbire un massimo di circa 700 milliampere l’ora. Nelle ore diurne la batteria si carica. Di notte le celle solari non producono più energia e, grazie a un relè a tempo che scatta automaticamente, le luci rimangono accese fin quando la batteria non si scarica completamente.

“Segnapasso” solare

Altro tipo di lampade a pannelli solari da giardino è il “segnapasso” da incasso. Di solito realizzata in alluminio e vetro, questa lampada è ideale per illuminare viali, piazzali piste ciclabili, marciapiedi, e quant’altro. Il pannello solare si trova sopra il segnapasso e serve a caricare la batteria che si trova al suo interno che, in alcuni casi, può garantire un’illuminazione per 2/3 notti consecutive anche in caso di maltempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *